Attrazioni da visitare nei dintorni

A soli 9 km da Avola troviamo la Riserva Naturale orientata Cavagrande del Cassibile , un angolo di paradiso terrestre e un patrimonio naturalistico di grandissimo valore. La Riserva è caratterizzata dal corso del fiume Cassibile, l'antico Kakyparis greco, che le dà il nome e che l'ha creata nel corso dei millenni scavando profonde gole o canyon a diverse profondità che toccano il massimo di 507 m nella zona belvedere di Avola Antica.Nel fondovalle, si è formato un sistema di piccole cascate e laghetti (chiamatilocalmente uruvi) fonti di refrigerio estivo per i suoi numerosissimi frequentatori. La Riserva, nata con lo scopo di preservare le diverse ricchezze del territorio, sia dal punto di vista naturalistico-paesaggistico sia sotto il profilo archeologico ed antropologico, è accessibile da diversi sentieri che permettono la visita di qualsiasi punto della vallata. Inoltre, la Riserva naturale annovera oltre 400 specie vegetali e una ricca fauna composta da animali in via di estensione e uccelli particolarmente protetti come il falco pellegrino.

Distante 25 km da Avola troviamo Siracusa. Caratterizzata da ingenti ricchezze ed importanti rilevanze storiche, archeologiche e paesaggistiche sul profilo rinascimentale e barocco, nel 2005 la città è stata insignita del titolo di Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO. « Avete spesso sentito dire che Siracusa è la più grande città greca, e la più bella di tutte. Signori giudici, è proprio come dicono. Cit. Marco Tullio Cicerone ». Durante il periodo greco infatti la città raggiunse il suo massimo splendore di cui, ancora oggi, possiamo ammirarne i resti. La più importante area archeologica della città è il parco della Neapolis che tra l'altro contiene il teatro greco, l’anfiteatro romano, l'ara di Ierone, le latomie e l’ orecchio di Dionisio. Un’esperienza da non perdere per chi viene a Siracusa è passeggiare tra le viuzze di Ortigia, centro storico della città, tramite le quali poi si giunge nella maestosa piazza Duomo, con la sua chiesa costruita su un tempio greco. Oltre alle meravigliose testimonianze storiche, Siracusa vanta il Santuario della Madonna delle Lacrime, una chiesa moderna costruita a partire dagli anni '60, un alto edificio dalla forma slanciata che svetta su tutti gli altri e che conserva un quadretto in gesso che ha miracolosamente lacrimato.

A soli 9 Km da Avola troviamo Noto, definita la "Capitale del Barocco" e dichiarata Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO, è una delle città d'Europa più splendidamente costruite. Le vie della città sono intervallate da scenografiche piazze ed imponenti scalinate costruite con pietra locale, tra il dorato e il rosato, riccamente intagliata. Tra i monumenti piu significativi che si possono visitare ricordiamo la Basilica Cattedrale di San Nicolò, inserita nella lista mondiale dei Beni dell'Umanità dell'UNESCO, la Chiesa del Santissimo Crocifisso, il secondo edificio di culto della città, la Chiesa di San Carlo al Corso, ubicata al corso Vittorio Emanuele, la Chiesa di San Domenico, la Chiesa di Santa Chiara e molte altre. Inoltre il territorio di Noto è ricco Palazzi nobiliari e architetture civili quali la Porta Reale, il Palazzo Nicolaci, il Palazzo Ducezio e il Teatro "Tina Di Lorenzo" (definito da alcuni come la "Scala di Milano in miniatura") che suscitano l'interesse di molti visitatori. Tra le risorse culturali degna di essere nominata è l' "Infiorata" che si svolge ogni terza domenica di maggio lungo la via Nicolaci. La strada viene ricoperta da un tappeto di fiori diviso in riquadri raffiguranti disegni (che cambiano di tematica ogni anno) ad opera di artisti locali o provenienti dall'interno Val di Noto.

Stampa Stampa | Mappa del sito
{{custom_footer}}

Chiama

E-mail

Come arrivare